tennis.sportrentino.it
SporTrentino.it
News

Tennis Trophy FIT Kinder Joy of Moving: la tappa all'Ata

Bel successo di partecipazione per la tappa trentina del circuito promozionale “Tennis Trophy FIT Kinder Joy of Moving”, andata in scena sulla terra rossa dell’Ata Battisti a Trento, l’unica prevista in provincia della manifestazione giunta alla 17esima edizione e riservata a ragazzi e ragazze dai 9 ai 16 anni. La competizione, nata nel 2006 da un'idea dell'ex Top 30 mondiale Rita Grande, e articolata in oltre 100 tornei, distribuiti in tutto il territorio nazionale. Circuito che culminerà nel Master finale, in programma a Roma il prossimo agosto presso i centri del Foro Italico, Play Pisana e TC Kipling. Master al quale sono ammessi di diritto i vincitori e i finalisti dei vari tabelloni, e i semifinalisti delle tappe speciali ospitate dai Centri Estivi Fit. Oltre un centinaio i ragazzini che si sono dati battaglia sui campi di via Fersina, vivacizzando le tante gare in cartellone, diverse le indicazioni interessanti, ma ben poche le sorprese. Nell’under 13 femminile e nell’under 14 maschile le due finali più belle e spettacolari. Sally Bazzanella del Calisio è arrivata a un passo soltanto dal successo con la principale favorita della prova, la 3.5 mantovana della Canottieri Mincio Sofia Gozzi 3.5 Canottieri Mincio, giocando con piglio e coraggio, non è bastato perché la tennista virgiliana è stata brava a mantenere i nervi saldi nei momenti topici del secondo set e a infilarsi poi di slancio nel super tie-break, dominato dieci punti a uno. Tutta perginese la sfida decisiva dell’under 14, ottimi protagonisti Alessio Pintarelli e Gabriele Valentini, l’ha spuntata il primo, dopo aver tenacemente rimontato un set di ritardo. Ct Pergine in evidenza anche nell’under 12 che ha messo in vetrina le promettenti qualità di Gianluca Biondo. Doppio successo anche per i ragazzi della Canottieri Mincio, il secondo titolo è arrivato dall’under 16 saldamente nelle mani del 3.4 Carlo Alberto Angusti, bravo comunque il roveretano Matteo Nardon a spingersi sino alla finale dopo aver piegato il 3.5 del Rungg Alexander Leo. E’ stata una ragazzina di casa, Bianca Gecele a conquistare il titolo under 12, all’Ata anche l’alloro under 13 afferrato con sicurezza da Ludovico Visconti. Cesare Biondi, ravennate del Ct Zavaglia, ed Ethan Bassetti Tait del Calisio sono saliti sul gradino più alto del podio nelle prove riservate ai giovanissimi. Applausi qui anche per la piccola, ma grintosa altoatesina del Tennis Passeier Thea Marth, e per i bravissimi Gabriela Elena Brinzan dell’Argentario e Carlo Libardi dell’At Levico, vittoriosi nell’under 9.

I risultati
Singolare femminile under 9
Finale: Brinzan b. Feltrinelli 6-2 6-4
Singolare maschile under 9
Finale: Libardi b. Lolli 6-3 7-5
Singolare femminile under 10
Finale: Marth b. Sgarbossa 6-3 6-0
Singolare maschile under 10
Finale: Biondi b. Battisti 6-1 6-3
Singolare maschile Under 11
Finale: Bassetti Tait b. Sartori 7-5 6-2
Singolare femminile Under 12
Finale: Gecele b. Pugliese 6-0 6-2
Singolare maschile under 12
Finale: Biondo b. Gozzi 6-3 6-3
Singolare femminile Under 13
Finale: Gozzi b. Bazzanella 4-6 7-5 10-1
Singolare maschile Under 1
Finale: Visconti b. Bosco 6-3 6-1
Singolare maschile Under 14
Finale: Pintarelli b. Valentini 2-6 7-6 10-3
Singolare maschile Under 16
Finale: Angusti b. Nardon 6-1 6-2

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.