SporTrentino.it
News

Itf al Cairo: esordio sul velluto per Melania Delai

Esordio sul velluto per Melania Delai, nuovamente di scena questa settimana sulla terra rossa all’aperto dell’Al-Solaimaneyeah Tennis Center de Il Cairo, in Egitto, prova Itf da 15mila dollari dell’Egypt Itf World Tennis Tour. La 18enne trentina, numero 632 delle classifiche Wta è rimasta in campo solo quaranta minuti con la 24enne serba Bojana Marinkovic, numero 834, un titolo Itf in carriera, ritiratasi pe run problema fisico dopo aver ceduto 6-0 il primo set. Melania si giocherà ora un posto nei quarti con la 19enne georgiana Zoziya Kardava, numero 1141 Wta, ripescata in tabellone come lucky loser al posto della principale favorita del torneo, l'egiziana Sandra Samir, finalista qui una settimana fa. La Kardava ha sfruttato al meglio la chance battendo al primo turno per 5-7 6-2 7-6(1) la coetanea francese Helena Stevic.
La trentina era in gara anche nel torneo di doppio, in coppia con la 18enne australiana Tina Nadine Smith; le due però sono state battute al primo turno dalle olandesi Isabelle Haverlag e Merel Hoedt, a segno in rimonta 6-7(4) 6-3 10-5.

DISCO ROSSO - Angelica Moratelli non è riuscita ad aggirare il primo ostacolo nel torneo di qualificazione del Zagreb Ladies Open 2021, prova Itf da 60mila dollari di montepremi scattata sui campi in terra rossa all’aperto del Tenis Centar Maksimkir di Zagabria, in Croazia. La 26enne di Lavis, numero 476 delle classifiche mondiali, è stata sconfitta 6-2 1-6 10-8 dalla 19enne slovena Noka Juric dopo un’ora e ventisette minuti di gioco. La Moratelli era partita con il piede giusto, subito avanti 2-0, ma ha finito per subire il ritorno della sua avversaria, poco sostenuta dal servizio, ballerino e poco incisivo. Alla fine si conteranno sette doppi falli, tre dei quali commessi proprio nel quinto game, quello che ha determinato lo strappo decisivo nel primo set. Angelica ha reagito bene nel seconda frazione, ha mancato una palla break in apertura, poi però ha infilato sei game consecutivi allungando la sfida al super tie-break; qui la nostra ha lottato punto a punto con la slovena, ma sull’economia del parziale hanno pesato altri due doppi falli, commessi in avvio, errori che hanno frenato lo scatto di reni iniziale della trentina (2-1) e restituito nuovo slancio alla rivale, brava poi nel momento della verità a trovare le soluzioni migliori.

Autore
Luca Avancini

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.