tennis.sportrentino.it
SporTrentino.it
News

Infinito Zarantonello: è ancora campione italiano medici tennis

Si sono svolti a Pugnochiuso, nel Gargano, i 50esimi campionati italiani AMTI, riservati a medici e odontoiatri. A forti tinte trentine, e tra i tanti successi della nostra pattuglia, a brillare di luce particolare è ancora ancora una volta lo scudetto di Alvise Zarantonello, alla sesta vittoria consecutiva nella categoria maggiore, l’Open maschile. Il tennista del Ct Trento stavolta ha trovato pane per i suoi denti in finale, ma nemmeno il tosto 2.5 di Barletta Domenico Scelzi, è riuscito a buttar giù dal gradino più alto del podio il valsuganotto, che ha prevalso con il punteggio di 6-1 7-6. Zarantonello è partito forte imponendo agli scambi un ritmo sostenuto, sorretto da un palleggio preciso e profondo, poi, dopo aver incamerato il primo set, ha dovuto fronteggiare il ritorno veemente del pugliese che ha lottato punto a punto in una seconda parte del match decisamente più intensa ed equilibrata. Il trentino ha avuto il grande merito di mantenere i nervi saldi e la lucidità necessaria per cancellare ben cinque set point consecutivi nel tie-break che ha risolto il set e la sfida.
Lo stesso Zarantonello ha bissato il titolo di singolo nella gara del doppio ben affiancato dal compagno di circolo Stefano Del Dot, i due hanno dominato la scena con grande sicurezza, superando per 6-3 6-3 in finale la coppia pugliese Scelzi-Scelzi.

Ottima la prova da parte di Stefano del Dot che si è aggiudicato la categoria Over 50, nella quale è riuscito a spingersi sino in semifinale anche il valsuganotto Stefano Fronza. Lo stesso Fronza ha raggiunto pure la finale nel doppio Over 50, insieme al castiglionese Andrea Papponi.

Poco fortunato Claudio Dorigotti, che ha dovuto alzare bandiera bianca sia nella finale del singolo che in quella del doppio over 70, bravo comunque il super veterano roveretano, che ha ceduto 6-4 6-1 solo al principale favorito della prova, il 4.1 ligure Vittorio Gamba. Da sottolineare anche la semifinale raggiunta da Giovanna Rosanelli nel singolare Open femminile, la tennista dell’Ata Battisti si è arresa 6-1 6-2 alla 4-1 padovana Antonietta Mino, prima testa di serie e poi vincitrice del torneo. Applausi anche in doppio per la Rosanelli che al fianco della veronese Cinzia Moretti ha conquistato la finale del doppio, bissando il risultato dello scorso anno. Il titolo è poi andato al duo Lo Cascio-Massimo, impostosi per 6-2 6-3.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.