SporTrentino.it
News

Tabelloni Trento giovanile Tennis Trophy FIT Kinder

Bel successo di partecipazione per la tappa trentina del circuito promozionale “Tennis Trophy FIT Kinder + Sport”, andata in scena sulla terra rossa del Circolo Tennis Trento, l’unica prevista in provincia della manifestazione giunta alla 16esima edizione e riservata a ragazzi e ragazze dai 9 ai 16 anni. La competizione, nata nel 2006 da un'idea dell'ex Top 30 mondiale Rita Grande (Erregi sono per l’appunto le sue iniziali), e articolata in ben 126 tornei, distribuiti in tutto il territorio nazionale, circuito che culminerà nel Master finale, in programma a Roma dal 17 al 25 agosto presso i centri del Foro Italico, Play Pisana e TC Kipling. Master al quale sono ammessi di diritto i vincitori e i finalisti dei vari tabelloni, e i semifinalisti delle tappe speciali ospitate dai Centri Estivi Fit. Oltre un’ottantina i ragazzini che si sono dati battaglia in piazza Venezia, diverse le indicazioni interessanti, ma anche le sorprese che hanno animato e vivacizzato le tante gare in cartellone. Epilogo inatteso nell’under 12 maschile, dove ad avere la meglio è stato Riccardo Dallago dell’Argentario, attento in finale a gestire i momenti decisivi della finale con il favorito padovano Edoardo Nicoletti. Pronostico rispettato invece tra le ragazzine, qui ha fatto la voce grosse Sally Bazzanella, tesserata per l’Ata, ma di stanza al Calisio, anche se nel primo set non ha potuto abbassare la concentrazione con Greta Agliocchi dell’Argentario. Conferma autorevole nell’under 14 per Margherita Miaroma, che su questi stessi campi avevano colto qualche settimana fa un bel successo nei campionati provinciali di terza, la più accreditata era la 3.4 veronese del Tennis Bovolone Chiara Zivelonghi, ma in semifinale ha dovuto fare i conti con la regolarità della rotaliana Emma Serio, classe 2008, poi battuta dalla tennista di Arco, andata a segno pure nel Memorial Santoni a Ledro. Nessuna esitazione invece per Vincenzo Guarino, il 3.4 campano del Tc Euro era il giocatore di miglior classifica e in finale ha respinto con sicurezza l’assalto di Davide Maines dell’Argentario.
E’ stata una ragazzina di casa, Francesca Rover a conquistare il titolo under 16, la sfida decisiva ha premiato la continuità e la maggiore precisione della 4.3 del Ct Trento, brava a rovesciare la favorita 4.1 dell’Ata Angelica Sinisgalli. Successo del valsuganotto del Ct Borgo Andrea Spagolla tra i maschi, incisivo ed efficace anche nel match finale con il 3.5 mantovano Carlo Alberto Angusti.
Doppietta Levico tra i giovanissimi, Alex Fronza e Marianna Pedrotti hanno centrato una bella vittoria nell’under 10, meritano in ogni caso di essere sottolineate anche le prove di Pietro Cogliandolo del Ct Borgo e di Gemma Penasa del Centro Val di Sole, più che degni antagonisti, il primo insignito anche del premio fair play per il suo inappuntabile comportamento in campo.
Targata Ata la finale under 11 maschile, agguantata da uno scatenato Federico Tamanini, mentre Nicola Eccher si è preso di forza l’under 13, netto il dominio del roveretano che nei due incontri giocati ha concesso appena tre games ai suoi rivali. Il mantovano del Tennis Suzzara Pietro Grotti e Carlotta Bosco dell’At Levico, quest’ultima dopo una lotta all’ultima palla con l’atina Greta Sinisgalli, sono stati i protagonisti della gara riservata agli under 9.

Under 9 maschile
Finale: Grotti b. Battisti 6-0 6-0

Under 9 femminile
Finale: Bosco b. Sinisgalli 5-7 6-4 11-9

Under 10 maschile
Semifinali: Fronza b. Bassetti 6-2 6-2, Cogliandolo b. Sartori 6-3 7-5
Finale: Fronza b. Cogliandolo 6-3 7-5

Under 10 femminile
Semifinali: Pedrotti b. Angusti 7-6 6-3, Penasa b. Tomoiaga 6-2 7-5
Finale: Pedrotti b. Penasa 7-5 6-0

Under 11 maschile
Semifinali: Bernardi b. Bertolini 6-7 6-3 10-5, Tamanini b. Emanuelli 6-4 6-3
Finale: Tamanini b. Bernardi 6-2 6-0
Under 12 maschile
Semifinali: Nicoletti b. Zeni 6-4 6-3, Dallago b. Santuari 6-2 6-0
Finale: Dallago b. Nicoletti 6-3 1-6 10-3

Under 12 femminile
Finale: Bazzanella b. Agliocchi 7-6 6-1
Under 13 maschile
Semifinali: Bianconcini b. Sottopietra 6-0 6-1, Eccher b. Vescovi 6-0 6-1
Finale: Eccher b. Bianconcini 6-1 6-1

Under 14 maschile
Finale: Guarino b. Maines 6-2 6-2

Under 14 femminile
Semifinali: Serio b. Zivelonghi 6-3 6-1, Miaroma b. Widmann 6-1 6-2
Finale: Miaroma b. Serio 6-2 6-3

Under 16 maschile
Semifinali: Angusti b. Masnovo 6-0 6-0, Spagolla b. Biscaglia 6-1 6-2
Finale: Spagolla b. Angusti 6-0 6-4

Under 16 femminile
Semifinali: Rover b. Barulli 6-4 2-6 10-6
Finale: Rover b. Sinisgalli 6-2 6-2

SPIRITO - Educazione, rispetto e onestà in primis dunque, ma anche la promozione dell'attività fisica fra le giovani generazioni attraverso il Kinder + Joy of Moving. Questo progetto internazionale di responsabilità sociale, storicamente sviluppato dal Gruppo Ferrero in 30 nazioni, in Italia supporta la passione dei giovani atleti sostenendo l'organizzazione di attività, come il circuito Tennis Trophy, che avvicinano i più giovani ai valori dello sport e alla gioia di muoversi. L'obiettivo del programma è quello di aumentare i livelli di attività fisica dei giovani, dando loro la possibilità di sviluppare una maggiore abilità motoria e aiutandoli ad acquisire comportamenti corretti.

Autore
Stefano Sembenotti

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.