SporTrentino.it
News

Torneo Wta di Palermo: c'è Melania Delai nelle quali

Il grande tennis femminile riparte dall'Italia, la prima nazione europea colpita dalla pandemia globale. Riparte dalla Sicilia, dove da sabato prenderà il via la trentunesima edizione del Palermo Ladies Open, sui campi in terra rossa del Country Club. Un’edizione che non potrà essere come le altre, ma che testimonia la speranza e la rinascita, la forza di una passione, la capacità dello sport di spingersi oltre questa terribile esperienza. “Abbiamo un grande opportunità, ma anche una grande responsabilità, quella di dimostrare al mondo che si può giocare a tennis, pur con tutte le precauzioni”, le parole di Oliviero Palma, direttore del torneo di Palermo. “Le giocatrici e la WTA hanno fiducia in Palermo e nella Sicilia che oggi, tocchiamo ferro, è libera dal Covid-19”. La dolorosa rinuncia della rumena Simona Halep, numero due al mondo, causa i recenti provvedimenti anti-covid che impongono la quarantena a chi proviene da Romania e Bulgaria, non ha scoraggiato gli organizzatori che hanno dovuto incassare pure il forfait della britannica Johanna Konta. Il torneo ha ridotto il montepremi rispetto al 2019, da 250 mila a 225.500 dollari, ma potrà comunque contare su un’edizione di straordinario livello. Le giocatrici di miglior classifica saranno la croata Petra Martic, numero 15 al mondo, la ceca Marketa Vondrusova, numero 18 e finalista all’ultimo Roland Garros, e la greca Maria Sakkari, numero 20.
VAI MELANIA - In gara nel tabellone delle qualificazioni ci sarà anche la giovanissima Melania Delai, che ha ricevuto una wild card dagli organizzatori. Una bella occasione per la 17enne di Trento, attualmente numero 858 delle classifiche mondiali, in campo in queste ultime settimane insieme all’ex top 10 Roberta Vinci con cui si è allenata e preparata. Melania affronterà al primo turno Aliona Vadimovna Bolsova Zadoinov, classe 1997, tennista moldava naturalizzata spagnola, numero 102 delle graduatorie Wta e seconda testa di serie del tabellone di qualificazione. Il match è l'ultimo del programma di sabato 1 agosto.
PORTE APERTE - Come già sperimentato nei campionati italiani a Todi, anche il WTA di Palermo non si giocherà a porte chiuse. L'ammissione del pubblico sarà limitata a 350 spettatori all'interno del campo centrale da 1500 posti. Previsto l'obbligo di utilizzo delle mascherine e del distanziamento sociale, tranne che per appartenenti a una stessa famiglia. I tifosi non potranno portare cibo o bevande all'interno del circolo, e non potranno fermarsi nelle aree comuni dopo le partite per foto o autografi.
Il torneo sarà trasmesso integralmente su SuperTennis, con due incontri al giorno anche sui canali Rai.

Autore
Luca Avancini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,031 sec.