SporTrentino.it
News

Andrea Labrocca e Anita Pantezzi: Ata pigliatutto a Rovereto

Andrea Labrocca e Anita Pantezzi, parla solo la lingua dell’Ata il torneo di terza organizzato dal Circolo Tennis Rovereto. Classificato 3.1, classe 1996, Labrocca ha dominato la scena con la forza e l’intensità del suo tennis, dieci games concessi in tre incontri, le cifre in questo caso non mentono e testimoniano chiaramente la superiorità dell’istruttore dell’Ata. Nulla ha potuto nella sfida decisiva Lorenzo Loro, che a dispetto della carta d’identità, è classe 1970, e della classifica di 3.2, resta un cliente parecchio scomodo per tutti a questi livelli. Troppo determinato e attento a non concedere campo Labrocca che era piombato in finale dopo essersi liberato di Simone Ziglio, avversario altrettanto pericoloso per la varietà e l’efficacia dei colpi. L’eperienza aveva fatto la differenza nell’altra semifinale, qui Loro era stato abile a non dare troppo ritmo al giovane roveretano David Simoncelli, classe 2006, bravo a guadagnarsi un posto tra i migliori quattro dopo due belle battaglie con il 18enne 3.1 milanese Nicolò Novati e il 16enne dell’Argentario Tommaso Saia, vinte entrambe in rimonta. L’esperienza non è bastata però al tennista del C10 Rovereto per imbrigliare un avversario fisicamente tosto, ispirato e continuo nel gioco. Tutta Ata la finale del femminile, che ha premiato la maggiore solidità e concretezza della 15enne Anita Pantezzi, ma messo in bella mostra anche le qualità della compagna di circolo Lisa Tomasi, classe 2006, protagonista di una convincente vittoria in semifinale con la 21enne 3.1 veronese di San Giovanni Lupatoto Carlotta De Amicis. La sfida non ha avuto molta storia, la Pantezzi ha preso da subito l’iniziativa degli scambi, togliendo tempo e spazio alla rivale, e ha poi governato con sicurezza il punteggio. E’ sfuggito a Labrocca invece il titolo del doppio, andato al maestro roveretano Luca Stoppini e al 4.2 di Laives Rodolofo Cristofoletti: i due si sono imposti proprio a spese del tennista dell’Ata e del suo giovanissimo compagno di squadra Francesco Modaffari.

Singolare maschile Terza
Quarti
Labrocca b. Gattamelata pr, Ziglio b. Cella 6-1 6-4, Loro b. Agliocchi 6-1 6-0, Simoncelli b. Saia 2-6 6-3 7-5
Semifinale
Labrocca b. Ziglio 6-3 6-2, Loro b. Simoncelli 7-5 6-3
Finale
Labrocca b. Loro 6-1 6-2

Singolare femminile Terza
Quarti
Pantezzi b. Dongili 6-1 6-0, Osti b. Cioffi 6-3 6-2, Tomasi b. S. Tamindzic 5-7 6-1 6-2, De Amicis b. A. Tamindzic 6-1 6-1
Semifinali
Pantezzi b. Osti 6-2 6-3, Tomasi b. De Amicis 6-4 6-3
Finale
Pantezzi b. Tomasi 6-3 6-1

Doppio maschile
Semifinali
Labrocca-Modaffari b. Bertoldi-Lombardini 6-0 6-1, Cristofoletti-L. Stoppini b. Corona-Giovanelli 6-3 7-6
Finale
Cristofoletti-L. Stoppini b. Labrocca-Modaffari 6-2 6-4

Autore
Luca Avancini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.