SporTrentino.it
News

Visentin e Cappelletti subito regine degli Open

Elisa Visentin e Monica Cappelletti, rieccole subito le regine dell’Open. La stagione si apre sui campi di Riva e di Merano con i successi della 20enne roveretana e della 21enne dell’Argentario. La finale della 49esima edizione del Città di Riva, prova limitata alla partecipazione dei 2.4, giocata lunedì, è un bello spot per le qualità della 2.4 del Ct Rovereto che dopo aver imperversato nei quarti con la 2.6 genovese di Pegli Camilla Brunello e in semifinale con la 2.6 trentina Lucrezia Maffei, quest’ultima giunta nel pomeriggio di domenica sulle sponde del lago di Garda un po’ scarica, dopo il duro impegno mattutino in serie B, stringe nella sua morsa anche Elisa Covi, 20enne 2.6 trevigiana in forza all’Argentario la passata stagione e ora al Park Tennis Villorba. La sfida dura un set, poi il pressing della Visentin sfonda definitivamente le difese della veneta, che in semifinale era stata brava a sovvertire le gerarchie con la sorella Francesca, due gradini più su in classifica. Rinviata a mercoledì pomeriggio (a partire dalle 18.30) la finale maschile, il primo a sbarcare era stato il 2.5 arcense Giacomo Fratton, protagonista di una bella vittoria 6-1 7-5 con il 2.4 Marco Di Maro, vicentino di Sovizza, già vincitore qui nel 2013. Adesso sfiderà il 18enne 2.4 veronese dello Scaligero Nicolò Pozzani, che ha prevalso 6-3 4-6 6-0 coll'altro Di Maro, Lorenzo, pure lui 2.4

CAPPELLETTI - Nel segno di Monica Cappelletti l’Open di Merano. La trentina ha occupato la scena con autorevolezza, ma ha dovuto dare fondo a tutte le sue energie per piegare in finale la 17enne marchigiana Sofia Rocchetti, sua compagna di circolo. La più accreditata in termini di classifica era un’altra giocatrice tesserata per il club di Cognola, la bulgara Julia Terziyska, 23enne di Sofia n.446 Wta, ancora in realtà alla ricerca della condizione migliore, e ritiratasi già nei quarti sulla situazione di un set pari proprio con la Rocchetti, poi volata in finale dopo aver dominato la 2.5 bolzanina Sophie Walzl. Forza dei colpi e feroce determinazione, Monica Cappelletti non ha tradito, ha impiegato un set per rompere gli argini con la beniamina di casa Marion Viertler, 18enne 2.4 di Silandro che nello scorso dicembre aveva vinto a sorpresa il suo primo titolo Itf al Cairo, quindi nella sfida decisiva ha tirato fuori il carattere necessario per domare la Rocchetti dopo quasi tre ore di battaglia. Una punta più che legittima di rammarico nel torneo maschile per la prova incompiuta di Davide Ferrarolli, uscito alla distanza con caparbia ostinazione da un durissimo quarto con il 2.4 gardenese Erwin Troebinger, ma poi costretto dalla trasferta napoletana in A2 con l’Ata a dare forfait in semifinale con il meranese Rispoli, poi vincitore del torneo. Nei quarti era caduto invece l’altro atino Mattia Bernardi, incappato nella serata di grazia dell’altoatesino del Rungg Sebastian Brzezinski, poi imbrigliato bene dall’altro gardenese Patrick Prinoth.

ALTRI A MERANO - Nel terza femminile brilla di luce propria il bel successo della giovanissima arcense dell’Ata Vittoria Segattini, classe 2007, brava a infilare due positivi anche nell’Open con la 2.8 del Rungg Julia Peer e la 2.6 Alessia Soncini, 18enne del Ct Albinea. Grintosa e determinata nella semifinale con la 18enne 3.1 di Parcines Judith Rainalter, la Segattini è rimasta sempre in controllo della partita con la compagna di squadra Anita Pantezzi, a sua volta spintasi sino agli ottavi dell’Open, dopo aver messo sotto la 2.8 di Brunico Tamara Berger e la 2.6 Martina Schmid. Due titoli sono arrivati anche dalle gare giovanili, merito in questo caso della rotaliana dell’Argentario Emma Serio, che ha rispettato il pronostico in finale con Greta Huber di Naturno, e di Alessandro Fronza, giovanissimo dell’At Levico che ha impressionato per la qualità e l’intensità del suo tennis opposto al tedesco Linus Fussan, berlinese del TC Grün-Weiss Nikolassee 1925. L’Argentario aveva portato in fondo altri tre ragazzini: la piccola Greta Agliocchi ha dovuto arrendersi alla regolarità di Lilli Marth del Tennis Passeier, Alice Alma Maccani, dopo il bel successo in semifinale con la 3.4 Gloria Endrizzi, ha dovuto fare i conti con la forza d’urto della siciliana Beatrice Guccione 3.3 catanese del Tennis Pinea, Tommaso Saia ha ceduto nell’under 16 al favorito Mattia Padovani, 3.1 del Tc Bolzano.
Nell’under 12 buona prova anche di Nicolò Campetti, pure lui Argentario, era riuscito a piegare al super tie-break il 4.1 gardenese Luca Rumerio, ma poi ha dovuto piegarsi in semifinale 7-5 6-0 al tosto 4.4 tedesco Julius Fussan.

I risultati
Città di Riva - Singolare femminile Open
Quarti
Visentin b. Brunello 6-0 6-0, Maffei b. Modesti 5-5 rit, E. Covi b. Segattini 7-5 6-3, F. Covi b. Rocchetti pr
Semifinali
Visentin b. Maffei 6-3 6-0, E. Covi b. F. Covi 7-5 6-3
Finale
Visentin b. E. Covi 6-4 6-1

Open di Merano - Singolare maschile
Quarti: Rispoli b. Crisostomo 6-3 6-1, Ferrarolli b. Troebinger 3-6 7-6 6-2, Brzezinski b. Bernardi 6-3 3-6 6-3, Prinoth b. Ercolani 6-1 6-1 - Semifinali: Rispoli b. Ferrarolli pr, Prinoth b. Brzezinski 6-1 7-5 - Finale: Rispoli b. Prinoth 7-6 7-6
Singolare femminile Open
Quarti: Rocchetti b. Terzyska 3-6 6-4 rit, Walzl b. Modesti pr, Viertler b. Odorizzi 6-1 6-0, Cappelletti b. Bernardi 6-1 6-1 - Semifinali: Rocchetti b. Walzl 6-4 6-1, Cappelletti b. Viertler 7-5 6-1 - Finale: Cappelletti b. Rocchetti 6-3 4-6 6-4
Singolare femminile terza
Semifinali: Pantezzi b. Tomasi 6-4 2-6 6-3, Segattini b. Rainalter 6-2 6-3 - Finale:Segattini b. Pantezzi 6-2 6-4
Singolare maschile terza
Finale: Masten b. Padovani 6-1 6-2
Under 10 maschile
Finale: Fronza b. Fussan 6-3 6-0
Under 10 femminile
Finale: Marth b. Agliocchi 6-3 6-4
Under 12 maschile
Finale: Fussan b. Palla 6-2 6-3
Under 12 femminile
Finale: Serio b. Huber 6-2 6-1
Under 14 maschile
Finale: Masten b. Lechner 6-1 6-0
Under 14 femminile
Finale: Guccione b. Maccani 6-2 6-1
Under 16 maschile
Finale: Padovani b. Saia 6-1 7-5
Under 16 femminile
Finale: Guccione b. Gagliardi 6-0 6-3

Autore
Luca Avancini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.